Martha Argerich
Martha Argerich

Martha
Argerich

Pianista

Martha Argerich è nata a Buenos Aires (Argentina). Inizia le prime lezioni di pianoforte all'età di cinque anni con Vincenzo SCARAMUZZA. Considerata una bambina prodigio, si esibisce presto in pubblico. Nel 1955 si trasferisce in Europa e prosegue gli studi a Londra, Vienna e in Svizzera con SEIDLHOFER, GULDA, MAGALOFF, LIPATTI e Stefan ASKENASE. Nel 1957 vince i concorsi pianistici di Bolzano e Ginevra e nel 1965 il Concorso Internazionale Chopin di Varsavia. Da allora, è stata una delle pianiste più importanti del mondo sia per popolarità che per abilità.
Martha Argerich è stata molto apprezzata per la sua interpretazione della letteratura pianistica virtuosa del XIX e XX secolo. Il suo vasto repertorio comprende Bach e Bartok, Beethoven e Messiaen, oltre a Chopin, Schumann, Liszt, Debussy, Ravel, Franck, Prokofiev, Stravinsky, Shostakovich, Tchaikovsky.
Sebbene sia costantemente invitata dalle più prestigiose orchestre, direttori e festival musicali in Europa, Giappone, America e Israele (con Zubin Mehta e Lahav Shani), la musica da camera occupa una parte significativa della sua vita musicale. Ha suonato e registrato regolarmente con Nelson FREIRE, Alexandre RABINOVITCH, Mischa MAISKY, Gidon KREMER, Daniel BARENBOIM: "Questa armonia all'interno di un gruppo di persone mi dà una sensazione forte e pacifica".
Martha Argerich ha registrato per EMI, Sony, Philips, Teldec, DGG e molte delle sue esibizioni sono state trasmesse in televisione in tutto il mondo. Ha ricevuto numerosi premi: "Grammy Award" per i Concerti di Bartok e Prokofiev, "Gramophon - Artist of the Year", "Best Piano Concerto Recording of the Year" per i Concerti di Chopin, "Choc" del Monde de la Musique per il suo recital di Amsterdam, "Künstler des Jahres Deutscher Schallplatten Kritik", "Grammy Award" per la Cenerentola di Prokofiev con Mikhael Pletnev e ultimamente un "Grammy Award" per i Concerti 2 e 3 di Beethoven con la Mahler Chamber Orchestra diretta da Claudio Abbado (DGG / Best Instrumental Soloist Performance), "Sunday Times - Record of the Year" e "BBC Music Magazine Award" per la sua registrazione di Shostakovitch (EMI - 2007). Ultime registrazioni: Concerti di Mozart K466 e K503 con l'Orchestra Mozart e Claudio Abbado, recital in duo con Daniel Barenboim (Deutsche Grammophon).
Dal 1998 è direttore artistico del Festival di Beppu in Giappone; nel 1999 crea il Concorso Pianistico Internazionale e Festival Martha Argerich a Buenos Aires e nel giugno 2002 il Progetto Martha Argerich a Lugano. Nel 2018 ha lanciato il Festival Martha Argerich ad Amburgo.
Martha Argerich ha ricevuto numerosi riconoscimenti: - "Officier de l'Ordre des Arts et Lettres" nel 1996 e "Commandeur de l'Ordre des Arts et des Lettres" nel 2004 dal governo francese - "Accademica di Santa Cecilia" a Roma nel 1997 - "Musician of the Year" da Musical America 2001 - "The Order of the Rising Sun, Gold Rays with Rosette" dall'imperatore giapponese e il prestigioso "Praemium Imperiale" dalla Japan Art Association nel 2005. - Kennedy Center Honnors di Barack Obama nel dicembre 2016 - Commendatore dell'Ordine al Merito della Repubblica Italiana di Sergio Mattarella nell'ottobre 2018.

Guest Artists

Musicisti di fama mondiale, rinomati direttori d'orchestra e le più brillanti stelle nascenti del panorama musicale internazionale. 

Violinista

Violoncellista

Violoncellista

Violista

Violoncellista

Violista

Violinista

Violinista

Pianista

Direttore d'orchestra

Violinista

Violoncellista

Pianista

Direttore d'orchestra & Primo Violino