Federico Gad Crema
Federico Gad Crema

Federico
Gad Crema

Pianista

Nato a Milano nel 1999, il pianista italiano Federico Gad Crema è considerato uno degli artisti più intriganti della sua generazione ("surtout, on y découvre un pianiste remarquable" - Anne Ibos-Augé, Diapason Magazine). Riconosciuto a livello internazionale per la sua carica emotiva, la sua sensibilità e la sua profondità artistica, si è già esibito presso alcune delle sale più prestigiose al mondo, tra cui Carnegie Hall (New York City, USA), Teatro alla Scala (Milano, Italia), Philharmonie de Paris (Parigi, Francia), e Teatro Castro Alves (Salvador de Bahia, Brasile).

La sua seducente capacità di coinvolgere il pubblico in tutto il mondo, dalla Francia al Giappone e dalla Grecia agli Stati Uniti, lo ha portato ad una straordinaria ascesa nel panorama musicale internazionale, con il raggiungimento di notevoli traguardi come il suo debutto da solista al Teatro alla Scala suonando il concerto K488 di Mozart, e alla Grande Salle Boulez della Philharmonie de Paris suonando il concerto n.2 op.102 di Shostakovich. Si esibisce regolarmente al fianco di direttori d'orchestra di fama mondiale come David Coleman, Kimbo Ishii, Ricardo Castro, Sebastian Lang-Lessing, Giuseppe Mengoli, e Philippe Gérard, per citarne alcuni, e di importanti orchestre come l'Orchestra dell'Accademia del Teatro alla Scala, la Neojiba Orchestra, l'Orchestra Sinfonica di Cannes, la New Mexico Philharmonic Orchestra, e la San Antonio Symphony Orchestra, tra molte altre.

Fondatore e direttore artistico dell'Oropa Music Festival, nel 2023 ha creato Peace Orchestra Project, un programma inclusivo il cui obiettivo è quello di dare un nuovo ruolo all'orchestra sinfonica come piattaforma per la trasformazione sociale, l’armonizzazione e l'integrazione delle comunità, attraverso il potere evocativo della musica.

Pluripremiato in numerosi prestigiosi concorsi internazionali, è vincitore del 1° premio e del premio speciale per la migliore esecuzione del brano commissionato al “Concorso Internazionale André Dumortier - CIAD” in Belgio, del 3° premio e premio speciale al “Concorso Internazionale Alessandro Casagrande” in Italia, e del 2º premio, premio speciale per la migliore esecuzione del brano commissionato e premio speciale del pubblico al “Concorso Internazionale Olga Kern - OKIPC” negli Stati Uniti.

Nel 2017 ha iniziato un'importante collaborazione con la piano star Jean-Yves Thibaudet, esibendosi presso il teatro Wallis Annenberg Center for the Performing Arts di Los Angeles. Altre collaborazioni significative includono quelle con il pianista russo Konstantin Bogino, il compositore sudafricano David Earl, il violinista francese Renaud Capuçon, e una tournée internazionale con la leggendaria pianista argentina Martha Argerich.

Diplomatosi summa cum laude presso il Conservatorio G. Verdi di Milano, ha perfezionato i suoi studi presso la prestigiosa Colburn Conservatory of Music di Los Angeles.

Nel 2021 ha ottenuto il suo primo Master presso il Conservatorio di Milano con la votazione di 110 e lode e menzione speciale, e nel 2023 ha conseguito un secondo Master presso la rinomata Haute École de Musique de Genève in Svizzera. È attualmente sotto la guida di Kirill Gerstein a Berlino, in Germania.

Veste creazioni uniche di haute couture, esclusivamente made in Italy, dai sarti di “Érato 1976” – tessuti di “F.lli Tallia di Delfino”.

Guest Artists

Musicisti di fama mondiale, rinomati direttori d'orchestra e le più brillanti stelle nascenti del panorama musicale internazionale. 

Violinista

Violoncellista

Violoncellista

Violista

Violoncellista

Violista

Violinista

Violinista

Pianista

Direttore d'orchestra

Violinista

Violoncellista

Pianista

Direttore d'orchestra & Primo Violino